Asse 3 Azione 3.4.1.
FROM LOCAL TO GLOBAL

“SINTESI” – Soluzioni innovative nel territorio edile/energetico e
softwaristico italiano

Il progetto di promozione dell’export è stato sviluppato da un’ATI composta
da 3 imprese con sede all’interno del territorio regionale, operanti nel
settore della manifattura (Special Cab Srl, V.I.V. Group Srl e Zago Srl).

Il progetto denominato From Local to Global ha perseguito l’obiettivo
principale di consolidare (direttamente e indirettamente) la presenza nei
mercati internazionali attraverso la spinta dell’export dei loro
prodotti/servizi, senza perdere di vista la singolarità di ogni singolo
partecipante all’ATI stessa, al fine di cooperare e sostenere in condivisione
il comune bisogno di export.

Obiettivo comune del progetto è stato quello di posizionarsi sui mercati
esteri in qualità di player trainanti per l’economia che generano valore sui
mercati locali e internazionali con i loro prodotti. Questo “fare sistema”,
adeguatamente promosso attraverso le azioni comunicative per le quali le
aziende si sono fatte supportare da una società/agenzia di comunicazione
specializzata e dedicata (vedasi preventivi), permetterà alle stesse di
ampliare gli orizzonti e i margini di miglioramento per l’intero sistema della
filiera produttiva a cui le aziende dell’ATI appartengono.
Il progetto è stato suddiviso in quattro pacchetti di lavoro (WP):
– analisi stato dell’arte attraverso una SWOT analisi stesura di un piano comunicativo di export
– organizzazione e partecipazione ad eventi fieristici internazionali in
Italia e all’estero
– Organizzazione e tenuta di eventi/iniziative di incoming sul territorio
regionale.

Gli obiettivi intermedi raggiunti del progetto di promozione dell’export sono
stati: una conoscenza e consapevolezza dei punti di forza e di debolezza
per ogni singola azienda nel suo rapporto con il mercato estero, dai
vantaggi che possono scaturire da un’azione di export generata da una
aggregazione con immagine coordinata tra i vari soggetti, dal
consolidamento e/o l’attivazione di relazioni connesse allo sviluppo delle
attività di export tra imprese che intendono mettere in comune funzioni di impresa (o parti di essa) che risulterebbero troppo onerose per la singola
unità aziendale, dalla stabilizzazione di rapporti cooperativi tra imprese al
fine di sostenere la condivisione di bisogni comuni relativi all’export, che
scaturiscono dall’appartenenza alla stessa filiera.

Tali obiettivi sono stati raggiunti attraverso investimenti in servizi
specialistici volti all’orientamento, affiancamento, informazione e
promozione dell’export. Si è investito inoltre in specifiche manifestazioni
fieristiche internazionali all’estero e in Italia, nonché si sono organizzati, nel
secondo periodo di progetto, due eventi/iniziative di incoming che hanno
visto la partecipazione di oltre 180 persone invitate (ad evento).

Questo progetto ha delineato come fine quello di conseguire risultati
funzionali alla crescita dell’aggregazione di imprese.

L’obiettivo finale si è tradotto quindi nel consolidamento e ampliamento del
posizionamento di mercato delle imprese che ragionando local hanno
puntato global.

SPESA PROGETTUALE 304.888 €

CONTRIBUTO RICHIESTO POR FESR 3.4.1 152.444 €